7° CAMPIONATO SCRN



L'angolo di Popeye


 

Il turno successivo alla serata di Ognissanti vede ancora un’attività a ranghi non completi, ostacolata dalle prime piogge autunnali (le quali, si sa, qui a Roma creano problemi non indifferenti ed alla fine ti invogliano a non uscire), e perciò la serata al SCRN si svolge a ritmi contenuti: diverse amichevoli e sei incontri ufficiali valevoli per i campionati in corso.

 

In Bundesliga il primo dei due incontri ufficiali vede l’Hertha Berlino di Flaco ricevere il Mainz di Kater, una partita combattuta e nervosa con qualche scintilla tra i giocatori in campo, e che alla fine si risolve di misura (0-1) in favore della squadra ospite: ennesima sconfitta (l’ottava, in effetti, su nove turni disputati) per la compagine berlinese, che gioca bene ma poi non raccoglie, e si trova quindi a permanere in piena zona retrocessione… urge un cambio di passo.

 

Il Mainz è protagonista anche del secondo incontro di Bundesliga, nel quale si trova contrapposto al Werder Brema di Andrea P., ma stavolta il divario tra le due compagini è più marcato, ed il Mainz si aggiudica (2-0) con tranquillità l’intera posta: i biancorossi portano a casa un totale di sei punti nell’intera serata e si consolidano in pieno centro classifica, in un sesto posto che però è insidiato da presso dal Colonia di Armando, mentre il Werder Brema incamera anch’esso l’ennesima sconfitta ed illanguidisce all’ultimo posto in classifica.

 

Per quanto concerne la Liga BBVA, il Real Madrid di MauMau affronta un impegno sulla carta gravoso, perché va a far visita al Leganes di Palanca in piena corsa per una delle piazze d’onore: la partita però si incanala subito nella maniera migliore per i Bianchi di Spagna, che alla fine prevalgono largamente (0-5) sui padroni di casa… tre punti e secondo posto consolidato avvicinandosi al Bilbao capolista, che però ha ancora due punti in più ed una partita in meno rispetto ai castigliani.

 

Il Leganes, comunque, ha subito l’occasione di rifarsi affrontando il Betis Siviglia di Pluto: stavolta i padroni di casa non si distraggono e mantengono la concentrazione, portando a casa con tranquillità (2-0) i tre punti che permettono loro di insediarsi al terzo posto in classifica… situazione questa, comunque, tutta da verificare, in quanto le dirette inseguitrici Atletico Madrid e Barcellona hanno partite da recuperare e possono far slittare il Leganes in una posizione meno nobile della classifica.

 

Il Betis Siviglia non si ferma e scende in campo anche contro il Celta Vigo di Popeye: partita molto tattica, con ambedue le formazioni capaci di prevalere l’una sull’altra ma che, alla fine, si annullano a vicenda (0-0) e dividono la posta, così come era capitato nella partita di andata… i biancoverdi andalusi consolidano così un settimo posto che li tiene al di fuori della sottostante zona retrocessione.

 

Anche il Celta non conosce riposo e nell’ultimo incontro di Liga della serata va a far visita al Valencia di Gimbo: ancora una partita combattuta da due squadre in grado di fare ambedue propria l’intera posta, ma stavolta non finisce in pareggio e a prevalere di misura (0-1) è la squadra ospite… i biancocelesti galiziani si confermano così al sesto posto, tenendo a distanza il Betis Siviglia, mentre i pipistrelli giallorossi rimandano ancora una volta l’appuntamento con la prima vittoria in campionato e rimangono inchiodati al penultimo posto in classifica.

 

 

 

Il prossimo turno è previsto per il 14 Novembre… rimanete con noi!

 


bundesliga CLASSIFICA




liga santander CLASSIFICA