Iscrizione Torneo         Roma sport experience     3°memorial gianluca presutti

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti


Per qualsiasi informazione contattate i numeri

- Gianluca (KATER) 338825136

- Maurizio (MAUMAU) 3805219047

-Alessandro (PALANCA) 3474999373


Domenica 19 maggio alle ore 9,00 verranno convocati tutti gli iscritti all'evento  presso l'ingresso principale di Cinecittà World in località Castel Romano, ed al cui interno verrà disputato alle ore 10,00 la 2^ edizione del "Roma Sport Experience - 3° Memorial Gianluca Presutti", con la partecipazione dei KICKERS che si affronteranno individualmente sul panno verde. Le squadre con cui si giocheranno tutte le partite verranno fornite dall'organizzazione, e saranno prevalentemente composte da miniature moulded, walker, scarecrow e winged shorts, appositamente dipinte ed assemblate per quest'occasione da vari giocatori/appassionati. Parallelamente si disputerà un torneo "primavera" con la partecipazione di KICKERS under 14 grazie alla preziosa collaborazione dell'amico Raimondo e del suo club Tripolitania; anche in questo caso le squadro verranno messe a disposizione dell'organizzazione.

La quota d'iscrizione+ingresso al parco "Cinecittà World" è pari a € 15,00 a persona (€ 12,00 ingresso + € 3,00 torneo). Pagando la  cifra di € 12,00 (anziché € 24,00) ogni accompagnatore potrà accedere e utilizzare tutte le attrazioni del parco divertimenti, quindi ben vengano famiglie con bambini al seguito!
N.B. - Il prezzo di ingresso NON prevede alcun tipo di consumazione. I partecipanti al torneo potranno eventualmente usufruire a proprie spese del bar e del ristorante interni al sito oppure optare per un pranzo al sacco, a propria discrezione. Per lo svolgimento del torneo, nessuna formula è già stata stabilita, ma si prevede di consentire a tutti i partecipanti di poter giocare dalle 5-6 partite in su a testa.
Sono previsti gadgets per tutti e premi per i finalisti che concorreranno per la vittoria nelle varie fasce di appartenenza.
Vi aspettiamo numerosi! A presto!


Iscrizioni chiuse, abbiamo raggiunto i 48 iscritti!!! Vi ricordo inoltre che lo sponsor della LNS , SPOT&GO, mette a disposizione per i vincitori finali delle due categorie maggiori 2 soggiorni per 1 settimana per 4 persone!!! Iniziate gli allenamenti!!!



16/05/2019


L'angolo di Popeye


 

Altra serata di densa attività al SCRN: alla presenza dei soci si è aggiunta quella gradita di Roberto Torini, con il risultato di dieci partite di campionato (più l’assegnazione dei punti di cinque gare decise a tavolino) ed una serie di amichevoli che hanno riempito il carnet dei vari campi a disposizione.

 

La crociera dell’Everton di MauMau prosegue, in linea di massima indisturbata: con le due vittorie su Watford (3-0) e Leicester (3-1) incamera con discreta scioltezza sei punti che gli consentono di consolidare la prima posizione e tenere a distanza di sicurezza, almeno per il momento, il Burnley di Skizzo (assente nella serata)… il finale di campionato, ormai prossimo, si preannuncia interessante, ma la compagine di Liverpool ha messo ormai una seria ipoteca sulla vittoria finale.

 

Assente anche il West Ham di Zaza, terzo in classifica, è il Leicester di Palanca chiamato a far da contraltare alla capolista: missione compiuta solo a metà, perché prima le Foxes vincono la partita che li oppone al Tottenham (2-0), ma poi perdono proprio lo scontro diretto con i Toffees… solo tre punti, quindi, e Hammers ancora lontani per pensare al sorpasso, ma le prossime gare potrebbero cambiare la situazione.

 

Anche il Wolverhampton del Prof manca all’appello, e allora il Liverpool di Sasà capitalizza il più possibile le occasioni a disposizione: passa di misura (1-0) con l’Arsenal, imperversa (5-0) a spese del Manchester United, guadagna una vittoria a tavolino con il Newcastle ma perde (1-2) con il Chelsea in quella che era la partita dal pronostico più difficile (ed un “classico” delle stagioni disputate al SCRN)… nove punti e quarta posizione guadagnata di slancio proprio a spese dei Wolves, ma la squadra del Prof ha tre partite in meno da recuperare rispetto ai Reds, e quindi il controsorpasso è una seria probabilità.

 

Il Chelsea del Presidente consolida, a propria volta, l’attuale settima posizione: nella sola partita ufficiale che la vede impegnata, infatti, la squadra dei quartieri alti di Londra prevale sul Liverpool, vittoria questa alla quale si aggiunge quella a tavolino con il Newcastle, ma i punti di distacco accumulati sinora ed il numero di partite rimaste a disposizione fanno ritenere improbabile un ulteriore miglioramento in classifica… chi vivrà vedrà, comunque.

 

Analogamente, il Southampton di Popeye mantiene l’ottavo posto: tre punti a favore nella vittoria a tavolino con il Newcastle, ma sconfitta di misura (0-1) con l’Arsenal in un incontro che ha sempre avuto, nella storia del club, un pronostico totalmente aperto, da “tripla”… anche nel proprio caso, il So’ton non può fare affidamento sulla matematica, ma il numero esiguo di partite rimaste può complicare la vita ai suoi inseguitori.

 

Il Crystal Palace di Kater, invece, vive una serata da “bicchiere mezzo vuoto”: nella partita che la vede opposta al Manchester City consegue un pareggio (1-1) che la vede prima passare in svantaggio, poi penare tantissimo contro l’arcigna difesa avversaria ed infine pareggiare ma non prevalere… equa divisione della posta, ma anche perdita della nona posizione in favore dell’Arsenal, e a questo punto i rossoblù londinesi dovranno sfruttare al meglio le poche partite rimaste a disposizione per rimettere la testa avanti.

 

Proprio l’Arsenal, invece, può archiviare come positivo il consuntivo della serata: subita la sconfitta con il Liverpool, i Gunners si rimboccano le maniche e battono comunque i Saints ed il Bournemouth (3-1), portando a casa i sei punti che consentono di installarsi al nono posto in classifica… il vantaggio sul Crystal Palace è di un solo punto, ma a tre partite dalla fine del campionato (tante ne mancano ad ambedue le squadre) anche il singolo punto “fa brodo”.

 

Serata positiva anche per il Manchester City di Pierluigi: con i propri usuali pregi e difetti (difesa solida ed attacco poco prolifico) costringe al pareggio il Crystal Palace ed incassa la vittoria a tavolino con il Newcastle… quattro punti che consentono uno scatto in avanti, mantenendo l’undicesima posizione e tenendo a bada gli inseguitori, ma nulla di più anche in prospettiva, visto il distacco da chi precede in classifica gli Sky Blues.

 

Al dodicesimo posto si mantiene il Watford di Flaco, in una serata “come da previsioni”: subisce una sconfitta ampiamente prevedibile con l’Everton e poi vince (3-0) con il Manchester United una partita dove era già considerato favorito… bene così, e le partite da recuperare rispetto a quelle già giocate dal City autorizzano a considerare matematicamente possibile pure un aggancio.

 

Anche il Tottenham di Fasa vive una serata di “ordinaria amministrazione”: perde con il Leicester, come da pronostico, ma vince a tavolino con il Newcastle… tre punti che danno ossigeno alla classifica e consentono di mantenere la tredicesima posizione e prendere un minimo di margine sul Cardiff, ma la situazione è tutt’altro che tranquilla.

 

Il Cardiff di Vidal non scende in campo in quanto assente, ma mantiene comunque il quattordicesimo posto e avrà l’opportunità di migliorare la classifica con le partite da recuperare.

 

A “vedere nero”, invece, è il Bournemouth di Gimbo, ancora quindicesimo: la partita contro l’Arsenal non lo vedeva partire favorito, e pertanto la sconfitta subita non può essere in sé per sé fonte di particolari rimpianti, ma a poche giornate dal termine tutte le occasioni a disposizione vanno per quanto possibile capitalizzate, e questo passaggio a vuoto non significa solo il mancato aggancio al Cardiff, ma anche il ravvivare le speranze del Fulham che lo tallona da presso.

 

Il Fulham del Duca, infatti, è tra gli assenti della serata, ma mantiene il sedicesimo posto e si ritrova ora un “patrimonio” di potenziali punti a disposizione grazie alle molte partite da recuperare, per cui l’ipotesi sorpasso a danno del Bournemouth (che lo precede di soli due punti) si fa sempre più interessante.

 

Il cronicamente assente Newcastle di Antonio incamera cinque sconfitte a tavolino, ma rimane in penultima posizione, senza peggiorare ulteriormente.

 

Permane, infine, in ultima posizione il Manchester United di Mandrake: anche in questo caso, le partite che lo vedevano opporsi a Liverpool e Watford lo vedevano partire sfavorito, ma arrivati a questo punto servirà il proverbiale scatto d’orgoglio per capitalizzare al meglio le poche occasioni rimaste ed incamerare i punti necessari ad evitare l’attribuzione del “cucchiaio di legno”.

 

Il prossimo turno è programmato per giovedì 23 Maggio, a valle del “3° Memorial Gianluca Presutti”, che si svolgerà domenica 19 Maggio a Cinecittà World nell’ambito della manifestazione “Roma Sport Experience”: una bella occasione, quest’ultima, per (ri)avvicinarsi al Subbuteo… state con noi!

 

 

 


6° Campionato S.C.R.N.


PREMIER LEAGUE

Download
premier SCRN-1.pdf
Documento Adobe Acrobat 465.2 KB


MUNDIALITO


Download
mundialito SCRN-1.pdf
Documento Adobe Acrobat 62.1 KB